Alla fine il mio Cuore Immacolato trionferà

I fenomeni paranormali e la parapsicologia

Fenomeni paranormali PARANORMALE E PARAPSICOLOGIA: DEFINIZIONI


Abbiamo specificano nella Home Page di questo sito che, tre i vari argomenti trattati, ci occuperemo anche dei fenomeni paranormali. Ma cosa intendiamo dire quando parliamo di fenomeni paranormali? Cos’è un fenomeno, e quand’è che si definisce paranormale? Vediamo.

Max Dessoir, filoso tedesco, fu uno dei primi a interessarsi di parapsicologia

 

• Un FENOMENO è un fatto/evento suscettibile di osservazione o considerazione diretta o indiretta provocato o meno dall’uomo.

 

• Un fenomeno lo possiamo definire PARANORMALE quando va «al di là (para) di ciò che dovrebbe verificarsi se fossero operanti le sole leggi note di causa effetto».[1] Per dirla in parole semplici, potremmo affermare che un fatto si definisce PARANORMALE quando è in contraddizione con le leggi conosciute del mondo della percezione (tempo, spazio, fisicità).

 

La disciplina che si occupa dello studio dei fenomeni paranormali è la PARAPSICOLOGIA.


N.B.: Ovviamente con l’espressione FENOMENI PARANORMALI intendiamo riferirci anche a tutte le COMUNICAZIONI CON L’ALDILÀ:

 

Per comunicazioni con l’aldilà si intendono quelle esperienze straordinarie di contatti o rapporti sensibili, tangibili, chiaramente percettibili, con una dimensione ritenuta superiore: locuzioni, visioni, apparizioni, illuminazioni, rivelazioni, messaggi, ecc.[2]

 

______________________________________

[1] L’universo della parapsicologia, a cura di Wolman Benjamin B., Armenia, Milano 1979, pag.1029.

[2] Françoise-Marie Dermine, Carismatici, sensitivi e medium, Edizioni Studio Domenicano, Bologna 2010, pag.11.

 

 

Torna alla Home Page:

 

» Liberaci dal Maligno

 

Approfondimenti interni:

 

» Lo spiritismo e l'evocazione dei defunti

» La scrittura automatica

» Evocazione e Invocazione: differenze

» Lo spiritismo pseudo-cattolico